Cosa trovi da noi

Esperienze di bontà

Bar e Caffetteria

Prepariamo colazioni, merende, pranzi e aperitivi sani e a km0, anche coinvolgendo persone con fragilità che hanno così un’opportunità di preparazione al lavoro e di integrazione. I piatti sono cucinati al vicino BonBistrot della Cooperativa Varietà, utilizzando anche le verdure, rigorosamente biologiche che arrivano dall’azienda di agricoltura sociale Rigenera.

Per i pranzi, in questo periodo di emergenza sanitaria, grazie alla sinergia con il BonBistrot, prepariamo menù da asporto, ogni giorno diversi con la possibilità di scegliere tra due primi, due secondi e due contorni.
Il menù è disponibile il giorno precedente sul nostro sito a questa pagina.
Occorre prenotare i pranzi al numero 335 1217566 entro le 9.30 del giorno stesso.
Il ritiro avviene tra le 12.15 e le 12.45 presso la nostra Caffetteria.

Catering per eventi

Organizziamo catering personalizzati nel prestigioso contesto del Palazzo Affaitati, con la massima flessibilità e disponibilità rispetto a numero di persone (minimo 20), menù e organizzazione. Sempre puntando alla cura e alla qualità dei prodotti, del servizio e delle relazioni.

Atelier creativi

La Caffetteria è anche luogo di alcuni atelier sociali creativi. Qui si incontrano maestri d’arte e persone in situazione di fragilità per realizzare prodotti handmade venduti per sostenere progettualità di inclusione sociale.

Prodotti artigianali

All’interno della Caffetteria vendiamo:

  • l’oggettistica di ‘Peneolope’ realizzata dai laboratori creativi del Gruppo Gamma con il coinvolgimento degli utenti del Centro Diurno psichiatrico della cooperativa che in questo modo imparano e valorizzano abilità e disponibilità. Trovate bomboniere, cornici, quaderni, oggettistica in legno e creta, manufatti realizzati con uncinetto e ferri;

 

  • i bijoux di Agata, realizzati negli atelier creativi della Cooperativa Borea che si occupa di salute mentale, coinvolgendo giovani in situazioni di fragilità che sperimentano cosi la cura con la cristalloterapia e utilizzando pietre e perline di recupero nella logica del riuso e del rispetto dell’ambiente. Il tutto per sostenere il progetto “Salute Etiopia” di Haro Wato, realizzato dalle suore comboniane a favore di donne, neonati e malati etiopi.

Passa a trovarci

Per gustare la cultura del buono!